closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Agromafie, ci pensa il caporale

Il dossier. Rapporto Flai Cgil sul lavoro nei campi: oltre 100 mila i «para-schiavi». Sottratti 600 milioni di euro l’anno all’Inps. «Serve una legge per punire le imprese e tutelare chi denuncia»

L'attesa dei caporali a Villa Literno

L'attesa dei caporali a Villa Literno

Baljit Singh è indiano: ha lavorato diversi anni in un’azienda di Pontinia (Latina), come mungitore. I padroni italiani erano pronti a lasciarlo morire, pur di non venire allo scoperto: «Un giorno mi hanno chiesto di pulire un frigorifero, con acido misto a candeggina. I fumi mi hanno stordito, e loro si sono rifiutati di portarmi all’ospedale perché ero irregolare. Sarei morto se non mi avesse accompagnato un mio collega: loro poi mi hanno raggiunto al pronto soccorso, imponendomi di tacere. Poi sono andato alla Cgil, e li abbiamo denunciati». Il secondo Rapporto su Agromafie e Caporalato della Flai Cgil è...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.