closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Perché non ci serve una nuova guerra fredda

La Nato in pandemia. Non conta nulla che nel giro di un anno e mezzo registriamo già oltre 2 milioni di morti e almeno un centinaio di milioni di contagiati del cui destino sanitario ignoriamo tutto?

A riflettere sul senso della riunione della Nato a Bruxelles, sui suoi squillanti proclami, sulle dichiarazioni solenni dei vari capi di stato, sugli ammonimenti di Joe Biden, ci sarebbe da temere per il nostro futuro. E invece udiamo esclamazioni trionfali, come quella del presidente del Consiglio Mario Draghi - «l'Alleanza più forte della storia» - ( più forte per fare cosa?), o il giubilo del Corriere della Sera che nel suo editoriale titolava «Perché l'Alleanza atlantica è un gradito ritorno». Ritorno? Se n'era andata l'Allenza e non ce ne eravamo accorti? Voleva forse dire, l'editorialista, che torna finalmente a mostrare...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.