closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Reportage

Per unire chi già marcia insieme

#ilmanifesto50. Se per uno strano scherzo del destino perdessimo ogni ricordo e venisse di colpo spazzata via la memoria di come, negli ultimi cinquant’anni la sinistra abbia segnato la cultura politica e sociale del nostro Paese, la prima cosa che mi verrebbe in mente per tentare di ricostruire il filo sarebbe assemblare le prime pagine de il manifesto

Elly Schlein

Elly Schlein

Se per uno strano scherzo del destino perdessimo ogni ricordo e venisse di colpo spazzata via la memoria di come, negli ultimi cinquant’anni la sinistra abbia segnato la cultura politica e sociale del nostro Paese, la prima cosa che mi verrebbe in mente per tentare di ricostruire il filo sarebbe assemblare le prime pagine de il manifesto. Metterei in fila quei titoli iconici e irriverenti che molto tempo prima della nascita del web e dell’invasione dei meme, hanno testimoniato e riassunto il «fatto del giorno» in un’immagine e poche, geniali parole. Scorrerli con la velocità di una proiezione cinematografica restituirebbe...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi