closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Per Sisi un plebiscito a metà

Egitto. Vittoria annunciata del golpista: ha il 93% del 47% (ufficiale) che ha votato

Festa per l'elezione del golpista Sisi

Festa per l'elezione del golpista Sisi

«P[/ACM_2]orsaidi,Iskenderani, Ismaili»: è la canzone pop con cui gli egiziani festeggiano l’elezione del nuovo dittatore, l’ex generale Abdel Fattah Sisi. Caroselli e assembramenti hanno accompagnato la chiusura dei seggi con i primi dati della Commissione elettorale che suggellano la vittoria annunciata di Sisi con il 93% dei voti. Il generale in abiti civili avrebbe superato il 90% in tutti i governatorati, tranne a Kafr al Sheikh, città natale di Hamdin Sabbahi, dove il debole rivale ha ottenuto poche centinaia di voti in più del nuovo faraone. Il nasserista, che ha subito ammesso la sconfitta, sarebbe arrivato addirittura terzo, fermo al...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi