closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
ExtraTerrestre

«Per le cure ormai servono farmaci sempre più potenti»

Intervista. Mario Canciani, allergologo: «Tra il 1990 e il 2018 la quantità di polline è aumentata del 20%»

Il dottor Mario Canciani, con riferimento agli studi più recenti, non ha dubbi: «Abbiamo la conferma che il cambiamento climatico fa la differenza anche nel campo delle allergie». Autore di oltre 200 pubblicazioni scientifiche e di una trentina di libri, si dedica da 40 anni allo studio e alla cura delle malattie allergiche e delle patologie dell’apparato respiratorio. I pollini sono diventati più aggressivi a causa dei cambiamenti climatici? Negli ultimi venti anni la stagione dei pollini si è allungata e, di conseguenza, dura più a lungo la stagione delle allergie, con i pazienti che soffrono di disturbi maggiori. Uno...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi