closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

«Per la Nato impegnatevi a spendere il 2% del Pil»

Difesa. Il segretario di Stato Usa Rex Tillerson agli alleati europei: «Decidete entro il summit del 25 maggio». Alfano schiera l’Italia, per Germania la richiesta Usa è «irrealistica»

Il segretario di Stato Usa Rex Tillerson stringe la mano al segretario generale della Nato Jens Stoltenberg

Il segretario di Stato Usa Rex Tillerson stringe la mano al segretario generale della Nato Jens Stoltenberg

Il segretario di Stato Usa Rex Tillerson - petroliere «amico» di Putin - alla sua prima riunione della Nato, ha subito «rassicurato» gli alleati sull’impegno «del Presidente Trump» e sull’esistenza del «nemico. «Vogliamo discutere la posizione della Nato in Europa, in particolare nell'Est Europa in risposta all'aggressione della Russia in Ucraina e altrove», ha detto Tillerson. E anche sul resto non si è smentito. «Non è più sostenibile che gli Stati Uniti mantengano una quota sproporzionata delle spese per la difesa della Nato» ha dichiarato, quindi «gli alleati devono dimostrare con le azioni che vogliono condividere l'impegno del governo americano»...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi