closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Per il governo si prevedono tempi lunghi, è la prima preoccupazione europea

Sul piatto l'eredità del piano di rilancio da 750 miliardi. La sponda tedesca serve a Macron in vista delle presidenziali del prossimo aprile

Ursula von der Leyen

Ursula von der Leyen

Nessun commento ufficiale, evidentemente, prima del voto tedesco, da parte dei partner della Ue o delle istituzioni europee. Ma in tutte le capitali e a Bruxelles, il risultato delle elezioni nella prima economia europea è atteso con grande interesse e qualche apprensione. «Non sono inquieto sull’orientamento europeo del prossimo governo tedesco - rassicura il sottosegretario francese agli Affari europei, Clément Beaune - il bilancio europeo di Angela Merkel impegna i suoi successori, ci sarà l’ombra di Merkel» sul nuovo governo, l’eredità soprattutto del piano di rilancio di 750 miliardi in via di esecuzione, con il debito solidale dei 27. Ma...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.