closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Per Draghi la crisi è «alle spalle». E adesso ritira il Qe?

Bce. Centrato il target inflazione al 2%, si fanno più forti le pressioni di paesi come la Germania

Il presidente della Bce, Mario Draghi

Il presidente della Bce, Mario Draghi

La crisi sarebbe superata, «è ora alle nostre spalle»: parola del presidente della Bce, Mario Draghi. All’ottimismo sulla situazione economica, ieri - parlando all’Università di Tel Aviv, insignito di un dottorato ad honorem - Draghi ha aggiunto un “entusiasmo” più politico: rinfrancato dall’esito delle elezioni in Francia, ha rilanciato l'integrazione europea, «ora che la maggioranza silenziosa ha ritrovato la sua voce, l’orgoglio e la fiducia in se stessa». «La ripresa dell’Eurozona è solida e sempre più ampia fra i Paesi e settori - ha proseguito - con cinque milioni di impiegati in più rispetto al 2013». Il Pil dell’area euro...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.