closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Per Ciudadanos «vittoria» agrodolce

Populismo di destra. Il partito, grazie ai 40 seggi ottenuti, avrà un’influenza determinante nell’insediamento del governo

Ciudadanos (C’s), che da formazione marginale della politica catalana, sbarca in parlamento con 40 seggi. Risultato positivo (salutato dai militanti al grido programmatico di «España unida jamás será vencida») ma al di sotto delle aspettative create sondaggi, che a due settimane dal voto davano la formazione di Albert Rivera al secondo posto. Ciudadanos perde la battaglia con Podemos per assumere il comando della nuova politica e deve accontentarsi del quarto posto. «Nessuno più di noi saprà pensare al bene della Spagna», ha dichiarato il leader di C’s Albert Rivera, riferendosi implicitamente al centralismo e all’impegno per l’unità nazionale che contraddistinguono...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi