closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Pensioni, l’uscita “flessibile” potrebbe costarti il 10%

Le ipotesi in campo. Renzi e Poletti annunciano modifiche alla legge Fornero. Tra opzione "donna" e "disoccupati", le penalizzazioni per chi vuole anticipare potrebbero essere salate. Damiano (Pd): "Utilizziamo la Tasi dei ricchi"

Il ministro del Lavoro Giuliano Poletti

Il ministro del Lavoro Giuliano Poletti

Il governo sta lavorando sulla possibilità di introdurre una flessibilità in uscita per le pensioni (in pratica una correzione della riforma Fornero), ma è ancora presto per sapere se l’eventuale misura sarà varata già nella legge di Stabilità, e soprattutto non sono ancora noti i costi per gli eventuali beneficiati. Ad annunciare il progetto è stato ieri il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti: «Stiamo lavorando sulle riforma delle pensioni. Sappiamo che c’è un aspetto da risolvere legato a uno scalino alto che blocca il turn over introdotto dalla legge Fornero. In questo momento stiamo valutando opzioni e punti di equilibrio...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.