closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Pensioni. Boeri attacca la manovra: «Scarica gli oneri sui giovani»

Welfare. «L’intervento sulle pensioni aumenta il debito implicito. In Italia serio rischio povertà». La storia dello scontro tra il presidente dell'Inps e il governo che dura da due anni

Tito Boeri, presidente dell'Inps

Tito Boeri, presidente dell'Inps

La manovra sulle pensioni voluta da Renzi e inserita nella legge di bilancio per il 2017 aumenta il debito implicito - quello che lo Stato paga per erogare le prestazioni previdenziali, sanitarie e assistenziali - e scarica gli oneri finanziari sulle generazioni future. È la denuncia del presidente dell'Inps Tito Boeri, invitato a parlare ieri a «tutto pensioni 2017» del Sole 24 Ore. La manovra «aumenta la spesa pensionistica, aumentando la generosità di trattamenti su categorie che hanno già fruito di trattamenti più vantaggiosi di chi ne fruirà in futuro». Per Boeri l'estensione della quattordicesima ai pensionati minimi è un...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi