closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Pedofilia, l’arcivescovo di Monaco dice basta

Germania, il cardinale Reinhard Marx si dimette per gli scandali sugli abusi sessuali. La lettera inviata al papa è considerata dal Vaticano al pari di uno scisma

Il cardinale Reinhard Marx, arcivescovo di Monaco e Frisinga

Il cardinale Reinhard Marx, arcivescovo di Monaco e Frisinga

«Mi dimetto. Mi assumo la corresponsabilità della catastrofe degli abusi sessuali perpetrati dai rappresentanti della Chiesa negli ultimi decenni. La Chiesa è arrivata a un punto morto e anche io ho fallito». Ci pensava da oltre un anno e il 12 maggio lo aveva anche comunicato per iscritto a papa Francesco, eppure il passo indietro annunciato ieri alle 14 in conferenza stampa dal cardinale Reinhard Marx, arcivescovo di Monaco e Frisinga, storico presidente della Conferenza episcopale nazionale, è clamoroso quanto basta a scioccare i 22 milioni e mezzo di cattolici tedeschi che si ritrovano con la Chiesa decapitata. La goccia...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi