closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Pd, dai gazebo ai seggi l’incubo del moltiplicatore

Primarie. Poco più di tre voti «veri» per ogni elettore «primario». I precedenti preparano al peggio

70,01% a Renzi, 19,50% a Orlando e 10,49% a Emiliano. Sono queste le percentuali ufficiali delle primarie del Pd di domenica scorsa. Il segretario uscente è rientrato grazie a 1 milione e 200mila preferenze, che sono più o meno quelle che aveva raccolto quando sfidò Bersani nel 2012, finendo nettamente sconfitto. Questa volta, grazie al calo dei votanti - un dimezzamento in alcune regioni (Veneto, Emilia, Toscana, Marche) - per Renzi è stato un trionfo. FINO A SERA ieri mancavano dati ufficiali, conseguenza delle proteste degli orlandiani. Resta in forse il conteggio dei voti in Campania, dove la procura di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.