closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Payal Kapadia, fantasmi personali intrecciati a quelli della politica

Cannes 74. «A Night of Knowing Northing», dalla Quinzaine des Réalisateurs

Il festival si avvia alla conclusione, ma non è detto che i film lasciati in fondo alla programmazione siano i meno voluti. Paolo Moretti, delegato generale della Quinzaine des Réalisateurs, chiede al pubblico una particolare attenzione per A Night Of Knowing Nothing della giovane regista indiana Payal Kapadia: sembra preoccupato del ritmo lento del film, in un festival che anche nell'«edizione covid» di quest'anno non ha smesso la sua abbastanza insensata frenesia. IL FILM si apre con una formula collaudata: una studentessa scrive lettere al suo amato lontano, racconta lo struggimento e la malinconia che è di tutti gli amori...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.