closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Patti Smith, incarnare l’emancipazione è una vocazione sempre viva

Musica. In occasione dei settantacinque anni della cantante e scrittrice, un percorso attraverso la sua carriera

Patti Smith ad Avezzano nel 2018

Patti Smith ad Avezzano nel 2018

Il compleanno del 1967, il ventunesimo, fu il primo che Patti Smith passò insieme a Robert Mapplethorpe. Si erano incontrati pochi mesi prima, nell’estate in cui morì John Coltrane, i Doors cantavano Crystal Ship, Jimi Hendrix dava fuoco alla chitarra a Monterey e nelle città americane esplodevano le rivolte. Robert mise sul giradischi Phantasmagoria in Two di Tim Buckley, si inginocchiò e le diede un libricino sui tarocchi che aveva foderato di seta nera. Su una pagina aveva scritto versi che li raffiguravano come la zingara e il matto: «L’una creava il silenzio, l’altro ascoltava quel silenzio con attenzione. Nel...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.