closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'Ultima

Partigiani in autostrada

Storie. Un murales che ricorda la resistenza a Reggio Emilia non piace ad Autostrade che chiede di toglierlo. Scatenando la rivolta di Anpi, Regione e della città: «La memoria non si tocca»

Nessuno tocchi il murales dei partigiani di Reggio Emilia. Nemmeno Autostrade, che ha tentato con un blitz di farlo rimuovere perché, così ha sostenuto la società per azioni che gestisce la A1, distrarrebbe gli automobilisti. Non succederà. Tutta la città è insorta contro l’ultimatum: dieci giorni per cancellare il murales di Casa Manfredi, a Villa Sesso, vicino al tragitto autostradale. A prendere le difese dell’opera che celebra i partigiani uccisi dai fascisti nel 1944 anche Comune e Regione e così, dopo le minacce legali, Autostrade è stata costretta a tornare sui suoi passi. «La Direzione di Tronco di Bologna di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.