closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

«Parti sociali unite», firmato il nuovo modello contrattuale

Parti Sociali. Boccia: parte la stagione del confronto. Camusso: rafforziamo il dialogo con Cisl e Uil. Il direttivo Cgil dà «via libera» al testo. Oggi si parla di congresso: sarà a Bari a fine gennaio

Da sinistra Susanna Camusso (Cgil), Annamaria Furlan (Cisl), Carmelo Barbagallo (Uil), Vincenzo Boccia (Confindustria)

Da sinistra Susanna Camusso (Cgil), Annamaria Furlan (Cisl), Carmelo Barbagallo (Uil), Vincenzo Boccia (Confindustria)

La ratifica dell’accordo sul nuovo modello contrattuale siglato ieri pomeriggio nella sede romana di Confindustria è la risposta delle parti sociali alle divisioni della politica. LA FIRMA DELLA NOTTE DEL 27 febbraio è stata bissata ieri dopo il «via libera» del direttivo Cgil che ha approvato il testo e dato il mandato alla ratifica. Susanna Camusso ha quindi interrotto i lavori del parlamentino di Corso Italia per apporre la sua sigla assieme a quelle dei leader di Confindustria, Cisl e Uil in un clima di ritrovata unità. La tempesta delle elezioni è stata dunque ben assorbita nella consapevolezza di «aprire...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.