closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Papa Francesco: “Niente porte blindate nella Chiesa”

Giubileo. Il Pontefice, davanti a una piazza San Pietro con pochi fedeli durante la prima udienza dopo i massacri di Parigi, ha invitato il mondo a non rinchiudersi tra le proprie mura e a vincere la paura. Un messaggio in controtendenza mentre l'Europa sta preparando una nuova guerra dopo aver già chiuso le sue porte a centinaia di migliaia di migranti

Un pontefice non può avere paura. Mentre l’Europa reagisce agli attacchi del terrorismo chiudendosi a doppia mandata, Papa Francesco si apre al mondo e alle sue pericolose contraddizioni con una semplicità disarmante. “Per favore niente porte blindate nella Chiesa, niente, tutto aperto”. Questioni di alta strategia ma non militare e nemmeno di intelligence, piuttosto pensiero di lunga durata formulato non solo per replicare al procurato allarme dei media ansiogeni in vista del Giubileo che ormai è alle porte. Bisogna aprirsi e non chiudersi, questo il messaggio. Lo ha detto ieri durante l’udienza generale in piazza San Pietro, la prima dopo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.