closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Paolo Nori, panorama russo con fiammata, e Dostoevskij non smette di scottare

Scrittori italiani. «Sanguina ancora», da Mondadori

Il bicentenario della nascita di Dostoevskij sta portando con sé un profluvio di testi: meritori inediti tra i quali alcune lettere, traduzioni tra le quali anche alcune che nulla aggiungono a quelle esistenti, e un romanzo dal titolo un po’ truce, Sanguina ancora L’incredibile vita di Fedor Michajlovic Dostoevskij (Mondadori, pp. 289, € 18,50) di Paolo Nori che, pur essendosi professato in I russi sono matti (Utet 2019) «non esperto di Dostoevskij» si lancia ora in una dichiarazione d’amore, sebbene sui generis, scritta durante il fatidico primo anno di pandemia. Fra una divagazione e l’altra in opere e avvenimenti letterari...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi