closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Palestinesi: «Israele lascia senza acqua la Cisgiordania». Tel Aviv nega

Territori Occupati. La compagnia Mekorot è accusata di aver ridotto fino al 50% le forniture di acqua a decine di centri abitati mantenendo inalterata la quota destinata alle colonie ebraiche. A Gaza un piccolo passo in avanti. In autunno sarà operativo il primo impianto di dissalazione che servirà 150 mila palestinesi

Non risolve il problema, che è enorme, però rappresenta un passo in avanti. Il prossimo autunno sarà operativo nei pressi di Deir al Balah, nel sud della Striscia di Gaza, un impianto di dissalazione dell'acqua finanziato dall'Unione europea e dall'agenzia dell'Onu per l'infanzia, l'Unicef. Già nelle prossime settimane sarà testato con l'obiettivo di produrre al più presto 6.000 metri cubi di acqua potabile al giorno. Questa quota sarà raddoppiata nei prossimi tre anni a vantaggio di 150.000 palestinesi che vivono tra Khan Yunis e Rafah. Il 95 per cento (per altre fonti il 97 per cento) dell'acqua di Gaza, inclusa...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.