closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Pace anche tra Somalia e Eritrea, ma tensioni «nostalgiche» ad Addis Abeba

Corno d'Africa. Nella capitale dell'Etiopia lacrimogeni e arresti ai funerali in pompa magna del direttore della mega diga della Grande Rinascita costruita dall'italiana Salini-Impregilo

Il presidente somalo Farmajo col cappello e l'omologo eritreo Afwerki

Il presidente somalo Farmajo col cappello e l'omologo eritreo Afwerki

La porzione d’Africa reduce dal colonialismo italiano sta cambiando passo. E domenica scorsa è stata una giornata doppiamente storica, per due avvenimenti che si sono svolti ad Asmara e ad Addis Abeba: una visita e un funerale. NELLA CAPITALE DELL’ERITREA il presidente somalo Mohamed Abdullahi Mohamed - più noto con il suo soprannome di Farmajo, storpiatura dell’italiano «formaggio» - ha stretto la mano e firmato una dichiarazione congiunta con il presidente eritreo Isaias Afwerki. Il dittatore Afwerki ad essere precisi, cementato al potere dal 1997 ma che recentemente sta cambiando pelle, anche se continua a prevedere una leva obbligatoria quarantennale...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.