closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Owen: «Per gli Stati uniti l’Iraq è un disastro»

Intervista . Parla il professore di Storia del Medio Oriente dell’università di Harvard: «Per Obama intervenire ora è un suicidio»

Soldati iracheni

Soldati iracheni

Abbiamo raggiunto al telefono il professore di Storia del Medio Oriente all’Università di Harvard, Roger Owen, autore di due grandi classici di riferimento: Stato, potere e politica nella formazione del Medio Oriente moderno. Cosa sta accadendo in Iraq? Si tratta dell’attacco più importante dopo l’intervento degli Stati uniti nel 2003. È molto preoccupante che venga dal Nord e che l’esercito regolare iracheno si dissolva insieme all’avanzata dell’Isil (Stato Islamico dell’Iraq e del Levante, ndr). Precipita dunque lo scontro tra sciiti e sunniti: l’Iran dispiega le Guardie rivoluzionarie a difesa di Baghdad, Kerbala e Najaf? La divisione tra sciiti e sunniti...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.