closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Oumou Sangare, la voce del Mali

Eventi. L'artista in concerto durante 100% Afriques, festival parigino di musica, danza, teatro e mostre d'arte. Nei suoi testi ha affrontato temi scomodi come i matrimoni combinati e la poligamia

Oumou Sangare

Oumou Sangare

La prima serata, dedicata a Kinshasa, con Mbongwana Star, di pubblico nero in sala ce n’è pochino: figurarsi se i congolesi, abituati a concerti e a notti in discoteca che iniziano ad orari improbabili, si presentano ad uno spettacolo che comincia puntuale alle otto, ancora con la luce del giorno; e poi Mbongwana Star è più un progetto a uso del pubblico occidentale che un gruppo per cui frema la diaspora di Kinshasa. La terza serata alla ribalta è Lagos con Seun Kuti, e nigeriani a Parigi non ce n’è gran che. Nella serata di mezzo invece, per celebrare Bamako,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.