closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Otto uomini e otto donne: una squadra «di coalizione» per il nuovo segretario

Pd. Enrico Letta sceglie la segreteria nazionale

Dopo la scelta dei vicesegretari, nelle persone di Irene Tinagli e Giuseppe Provenzano, il segretario del Partito democratico Enrico Letta nomina una segreteria nazionale di otto uomini e otto donne. Detta in termini nobili, la lista dei nomi rispecchia la sua idea di un partito: la composizione plurale allude alla necessità della «coalizione» che è stata alla base delle uniche vittorie elettorali del centrosinistra, non a caso da Letta citate nel discorso di insediamenti: quella del 1996 e quella del 2006. I più critici ci vedono però l’applicazione delle regole del manuale Cencelli delle correnti del partito, che il segretario...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi