closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

«A scuola e sanità i soldi delle bombe nucleari»

Il sondaggio di Greenpeace. La stragrande maggioranza della popolazione è d'accordo. Il governo, invece, si prepara a spendere in armamenti altri 6 miliardi di euro nel 2021

Manifestazione contro le armi nucleari

Manifestazione contro le armi nucleari

Meno bombe (nucleari), più scuole e ospedali. Potrebbe sembrare uno slogan d’altri tempi, invece è ciò che pensano 8 italiani su 10. Lo rivela un recente sondaggio commissionato da Greenpeace alla società Ipsos. Cinque quesiti sul tema sono stati inseriti nella rilevazione statistica continuativa che l'istituto realizza dal 2004. Hanno risposto mille individui, selezionati secondo criteri statistici che li rendono rappresentativi di circa 50 milioni di persone. L'80% degli italiani ritiene che: gli arsenali nucleari debbano essere smantellati; le bombe nucleari americane che si trovano nelle basi della penisola debbano essere ritirate; il nostro paese debba aderire al Trattato per...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.