closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Ottavia Piccolo e quel fazzoletto «fuori ordinanza»

Polemiche. L'attrice fermata dalla polizia a Venezia: «Avevo aderito a una manifestazione contro le morti sul lavoro. Non era una protesta di partito, era stata autorizzata dalle autorità comunali. Ma in che paese viviamo?»

Ottavia Piccolo

Ottavia Piccolo

Le polemiche sulla Mostra del cinema di Venezia conclusasi sabato non accennano a diminuire di intensità. Anzi hanno trovato nuova linfa indiretta per l’atteggiamento ottuso delle forze dell’ordine piazzate a presidiare l’accesso alla Mostra. I fatti risalgono a sabato pomeriggio, sì, l’8 settembre, quando verso le 16 un presidio indetto da alcune sigle della sinistra, è a ridosso della zona rossa per sensibilizzare sulla questione delle troppe morti sul lavoro. Tutto annunciato, concordato e autorizzato. Una cinquantina di persone partecipa al presidio con alcune bandiere e vengono distribuiti volantini. Tra loro l’attrice Ottavia Piccolo, da sempre impegnata a partecipare alle...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.