closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Osvaldo Soriano, loco por el fútbol

Sport. Un ricordo a vent'anni dalla morte dello scrittore e collaboratore del manifesto

Vent’anni fa se ne andava Osvaldo Soriano, dopo un delicato intervento chirurgico ai polmoni, bruciati dalle innumerevoli sigarette consumate davanti alla sua macchina da scrivere. Dai tasti uscivano articoli che parlavano di sport solo apparentemente, in realtà descrivevano la vita dei poveri delle baraccopoli di Buenos Aires, parlavano dell’America Latina, di politica, di film, di letteratura, di arte e del tango di Carlos Gardel. Osvaldo Soriano diceva di essere inadeguato al mestiere di giornalista sportivo, perché riteneva che lo sport fosse una cosa troppo grande per sentirsi competente, in compenso sosteneva di avere una grande capacità di raccontare storie. E...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.