closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Osvaldo Soriano a via Tomacelli

Sport. Al Manifesto un redattore nella lista nera della dittatura argentina. Un libro del Collettivo Soriano celebra lo scrittore

Osvaldo Soriano

Osvaldo Soriano

Osvaldo Soriano era uno scrittore irrequieto, un narratore di sinistra in perenne definizione, perciò in continua evoluzione. È stato un grande scrittore e un grande giornalista. Si guardava sempre intorno e arricchiva i suoi articoli con particolari che rendevano leggeri i suoi resoconti. Una leggerezza che portò aria nuova al manifesto e tra i suoi lettori, appesantiti dagli articoli ideologici degli anni ‘70. Quando Osvaldo Soriano mise piede per la prima volta al quinto piano di Via Tomacelli a Roma, dove aveva sede la redazione nazionale, era fine giugno degli ultimi anni ‘70, lo accompagnò una rifugiata argentina. Gli chiese...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.