closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

Cts, membri ridotti a 12 e Brusaferro portavoce

Nuove raccomandazioni anti Covid da Iss, Aifa, Inail e ministero della Sanità. Due metri di distanza quando si consuma cibo senza mascherina, quarantena anche per i vaccinati che hanno avuto un contatto stretto con un positivo

Il presidente dell'Istituto superiore di Sanità, Silvio Brusaferro

Il presidente dell'Istituto superiore di Sanità, Silvio Brusaferro

Era una delle richieste del centrodestra al premier Draghi: asciugare l’assetto del Comitato tecnico scientifico, dargli un portavoce unico. L’ex coordinatore Miozzo la scorsa settimana ha dato le dimissioni spiegando che la funzione del Cts sarebbe cambiata, più operativa. E magari più controllabile per l’esecutivo. Nelle scorse settimane i malumori erano venuti fuori: gli esperti non sono stati consultati per il nuovo piano vaccinale. Ieri l’annuncio del riassetto. I componenti si riducono drasticamente da 26 a 12, coordinatore il presidente del Consiglio superiore di Sanità Franco Locatelli, il presidente dell’Iss Silvio Brusaferro portavoce unico. I due rappresentano la continuità con...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi