closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Ortofrutticola Mugello, Marradi insorge per la “sua” fabbrica

Delocalizzazioni. Domenica consiglio comunale straordinario. Tante iniziative di solidarietà ai cancelli dello stabilimento presidiato dalle operaie. La destra attacca il sindaco invece della multinazionale che vuole chiudere.

Le lavoratrici e i lavoratori dell’Ortofrutticola Mugello hanno iniziato il nuovo anno in presidio per difendere la “loro” fabbrica. E Walter Scarpi, marradese doc, rilancia le parole del sindaco campigiano Emiliano Fossi per la Gkn occupata: “Da qui non esce nemmeno un bullone”. Una presa di posizione condivisa dal sindaco Tommaso Triberti, con un delibera che vieta il passaggio dei camion su cui potrebbero essere caricati i macchinari. Perché c'è il rischio di perdere uno dei pochissimi siti produttivi dell'Alto Mugello, per giunta con lavorazioni a chilometro zero. A Marradi, cittadina al confine fra la Toscana e la Romagna, in...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.