closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Orsoni affonda, Pd nella palude

Ca' Farsetti. Travolto dallo scandalo Mose, il sindaco di Venezia si dimette. Aveva patteggiato 4 mesi per finanziamento illecito

Il sindaco di Venezia Giorgio Orsoni

Il sindaco di Venezia Giorgio Orsoni

Non c’è verso per il premier Matteo Renzi: il guano di Venezia arriva oggi all’assemblea Pd all’Ergife Palace. L’inchiesta del Mose ha travolto il sindaco Giorgio Orsoni, la giunta di centrosinistra, lo stato maggiore del Pd veneziano con il consigiere regionale Giampietro Marchese arrestato e gli affari paralleli delle coop sussidiari al sistema cannibale del Veneto. Uno psicodramma politico, solo il presidente dell’Anci Piero Fassino ha difeso a spada tratta Orsoni che ha bollato come «farisei» Renzi e tutti gli altri. Non basta l’«umano dispiacere» di Debora Serracchiani a cancellare il dato politico: il Pd è in mezzo al guado...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.