closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Orme classiche

Note sparse. Operazione coraggiosa per la storica compagine veneta che rilegge con partiture orchestrali i classici del suo repertorio

Le Orme, formazione del 1974

Le Orme, formazione del 1974

Ci pensava da anni Michi Dei Rossi a questo progetto che riprende canzoni e melodie del suo gruppo per offrirne versioni prettamente orchestrali e classiche, con tanto di voci adatte all’occasione: il tenore finlandese Eero Lasorla e la soprano Marta Centuriori. Tanto tempo è passato dagli esordi di fine anni ’60 e Dei Rossi è l’unico della formazione originaria rimasto a guidare il gruppo con progetti discografici ambiziosi, concerti in chiave Prog e adesso anche in versione classica. Tra le canzoni di repertorio troviamo tra gli altri ben tre pezzi da Uomo di pezza del 1972 (Una dolcezza nuova, Gioco...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi