closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Orlando riconosce l’errore: «Correzione sullo stalking»

Il ministro Andrea Orlando

Il ministro Andrea Orlando

Le polemiche scatenate nei giorni scorsi in merito alla riforma del codice penale (approvata il 14 giugno) che prevedrebbe l’estinzione del reato di stalking a seguito di condotte riparatorie, sembra abbiano raggiunto il primo obiettivo. Non hanno infatti tardato ad arrivare le dichiarazioni del ministro della Giustizia Andrea Orlando che ieri si è espresso sul provvedimento di carattere tecnico che intenderà adottare per aggirare il cortocircuito generabile dal nuovo articolo 162 ter in cui, all’estinzione per buona condotta, rientrerebbe appunto anche lo stalking. Mentre sulle possibili responsabilità di questa grave svista si taglia corto rimandando agli «uffici tecnici» ministeriali che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.