closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Orlando (Pd):«Più diritti sociali, ma come? Se Conte fa flop attaccherà i migranti»

Intervista. L'ex ministro della giustizia: : il rischio è la bancarotta, la pagano i poveri. Grave fare dell’antimafia un tema di parte, tipico dei populisti. Il centrosinistra? Prima dobbiamo chiudere un ciclo di 30 anni, come il Labour post Blair. Salvini loda Minniti? È stato un buon ministro, ma sulla cultura la sinistra ha ceduto alla destra

Andrea Orlando

Andrea Orlando

Andrea Orlando (Pd), per il presidente Conte bisogna «ripensare il capitalismo». Non citava Marx ma un guru del marketing. Ma non è una frase che avreste dovuto pronunciare voi in parlamento? Sì. Dovevamo dirlo noi. Oggi il tema della ripartenza della sinistra è fare i conti con le distorsioni del capitalismo e con il suo impatto sulla democrazia rappresentativa. Va chiuso un ciclo di trent’anni nel quale ha prevalso la lettura ottimistica. Quanto a Conte, ripensare il capitalismo significa introdurre la flat tax? Pensano di combattere il capitalismo globale con il nazionalismo? E con il ministro economico berlusconiano? Aria fritta....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.