closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'Ultima

Orfani della ragione

Gran Bretagna. La Gran Bretagna che oggi non vuole più immigrati per secoli ha spedito migliaia e migliaia di bambini ai quattro angoli dell’Impero con intenti d’ingegneria razziale. Ora un’inchiesta prova a far luce sugli abusi sessuali di cui furono vittime. Con molte difficoltà

Soccer nella famigerata Fairbridge Farm School di Pinjarra, Australia

Soccer nella famigerata Fairbridge Farm School di Pinjarra, Australia

La Gran Bretagna ha una storia recente assai più presentabile di quella del resto d’Europa: niente fascismo (o quasi), niente lager, niente gulag, nessun rischio rivoluzionario. Anzi: due guerre mondiali vinte, e la seconda inequivocabilmente dalla parte della ragione, quella del «mondo libero». Naturalmente c’è il dettaglio dell’impero, una cosina da nulla grazie alla quale furono evitate le barbarie totalitarie innescate dalla diseguaglianza su cui si fonda l’occidente capitalistico. Fatto sta che il «depredare fuori per sedare dentro» è stata una strategia – deliberata o no - che sulle isole britanniche ha funzionato per gran parte della modernità, e che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.