closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Orbán, voto su misura con la scusa del Covid

Ungheria. Il governo, con i pieni poteri per affrontare l’emergenza sanitaria, prepara una nuova legge elettorale per ostacolare ancora le opposizioni

Viktor Orbán

Viktor Orbán

In piena emergenza Covid-19, il governo ungherese ha avviato le procedure per la modifica della legge elettorale già più volte ritoccata, in passato, sempre a suo favore. In modo tale da rendere difficile un’alleanza tra i partiti dell’opposizione. La bozza di legge, che sarà presentata prossimamente al Parlamento, prevede che per dar vita a una lista nazionale ci vogliano cinquanta candidati in circoscrizioni uninominali. Un obbligo che minaccia di limitare ulteriormente il già ristretto spazio d’azione delle opposizioni. Alle prossime tornate elettorali potranno presentarsi con non più di due liste, dal momento che le circoscrizioni sono in tutto 106. La...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.