closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Orbán verso la vittoria con la propaganda anti-immigrati e ong

Ungheria. Il voto dell’8 aprile, secondo i sondaggi, avrà un esito scontato. Il premier, nonostante le grane giudiziarie, punta dritto al suo terzo mandato

Il primo ministro ungherese Viktor Orbán

Il primo ministro ungherese Viktor Orbán

Il primo ministro ungherese Viktor Orbán è alle prese con una grana giudiziaria. L’Ufficio antifrode dell’Ue (Olaf) denuncia una serie di irregolarità in operazioni svoltesi fra il 2009 e il 2014 per modernizzare gli impianti di illuminazione in una decina di città di provincia del paese. Si parla di attività che fruttarono ai beneficiari la somma di oltre 40 milioni di euro a fronte di appalti che, secondo l’Olaf erano gestiti in modo tale da premiare sempre la ditta Elios, di proprietà del genero di Orbán. Il tutto sarebbe avvenuto con la complicità dei sindaci interessati, tutti esponenti del Fidesz,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.