closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Orbàn riesce a forzare il blocco verso la «democrazia illiberale»

Europa. L'ex ministro ungherese Laszlo Trocsanyi nuovo commissario europeo per l'allargamento

Vista dai Balcani, la nomina di László Trócsányi a commissario europeo per l’allargamento ha il sapore di un’amara beffa. Non solo amara, ma anche preoccupante. L’ex ministro della Giustizia ungherese nei governi Orbán III e IV è infatti uno dei principali artefici dello smantellamento dello stato di diritto nel Paese. Tra i provvedimenti che portano la sua firma, quelli che criminalizzano le Ong che si occupano di migranti, e quelli che hanno costretto l’Università dell’Europa centrale, dopo ben trent’anni di attività a Budapest, a trasferire la sede a Vienna. Da ultimo Trócsányi ha promosso una riforma della giustizia che introduceva...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.