closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Orazio Riminaldi, il caravaggista temperato

A Pisa, Palazzo dell'Opera del Duomo, "Orazio Riminaldi. Un maestro pisano tra Caravaggio e Gentileschi", a cura di Pierluigi Carofano e Riccardo Lattuada. La fine del restauro dei suoi affreschi nella cupola del Duomo, occasione per una mostra, che è la prima, sul composito e levigato pittore toscano. Allievo del tardo-manierista Aurelio Lomi, scese nell’Urbe dove lo colpì il naturalismo del Merisi, che mitigò con la lezione degli emiliani

Orazio Riminaldi,

Orazio Riminaldi, "Amore vincitore", c. 1620, Milano, coll. privata

Nell’arco di un biennio (2016-’18) l’Opera della Primaziale pisana ha attuato e completato un cantiere di restauro dei pennacchi con i quattro Evangelisti e dell’Assunzione della Vergine, dipinta a olio nell’intradosso della cupola del Duomo da Orazio Riminaldi tra il 1627 e il 1630 e debolmente terminata dopo la sua morte dal fratello Girolamo. L’adozione di un medium oleo-resinoso, diverso dall’affresco, fu privilegiata dal pittore per ovviare ai problemi provocati dalle caratteristiche di una struttura priva di intercapedine e, di conseguenza, maggiormente soggetta ai ristagni di umidità. Questo accorgimento non ha impedito l’avvio di processi di desquamazione della pellicola pittorica,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.