closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Ora Ncd e i soci del Nazareno alzano la voce: niente imbrogli sul Jobs Act

Parlamento. Il relatore Sacconi avverte: tutte le modifiche vanno concordate

Maurizio Sacconi

Maurizio Sacconi

Renzi non vuole la fiducia. La tiene in tasca, come arma di riserva, ma preferirebbe di gran lunga evitarla. Per quasi tutti i poteri che contano in Europa e per una parte dell’elettorato umiliare i sindacati andrebbe a tutto suo merito. Ma un’altra componente dell’elettorato Pd potrebbe invece non perdonargliela. Un accordo per finta, ottenuto concedendo briciole a chi non vede l’ora di avere un appiglio per ingranare la retromarcia, sarebbe di gran lunga l’esito più auspicato. Al momento Renzi finge di aver già vinto, tattica classica e ben rodata per ipotecare la vittoria reale: «C’è stata una discussione seria....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.