closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Accordo sul filo di lana, Fca e Uaw firmano una seconda bozza di contratto

Detroit. Un vero sciopero non viene indetto dalla fine degli anni ’90, ma nella notte si tratta. Azienda e sindacati cercano una via d’uscita. Il caso rischia di esplodere in piena campagna elettorale

Marchionne all'autoshow di Detroit

Marchionne all'autoshow di Detroit

Aggiornamento delle 13.20 (ora italiana) Niente sciopero alla Chrysler. I leader del sindacato Uaw hanno ottenuto nella notte una seconda bozza di contratto quadriennale con Fca dopo la clamorosa bocciatura della bozza precedente da parte del 65% degli operai. Venerdì alle 11, ora di Detroit, la bozza sarà presentata ai delegati delle Rsa aziendali, che dovranno esaminarla e votarla con una prima ratifica collettiva. Se la bozza verrà approvata da questo comitato, sarà immediatamente resa pubblica e successivamente sottoposta a referendum ufficiale degli operai iscritti al sindacato. Aggiornamento delle 8.20 (ora italiana) il sindacato Uaw e i vertici di Fiat-Chrysler hanno firmato...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi