closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Operai «da soma» alla Maserati, è protesta alla Fiat di Grugliasco

Polo del "lusso". La Fiat vuole aumentare i turni, indagine della Fiom

Con Mirafiori in perenne stand-by, gli unici a lavorare – all’interno del nuovo polo del lusso torinese – sono gli operai della Maserati di Grugliasco. Ma, dopo oltre un anno dal loro rientro, cosa ne pensano dei ritmi produttivi, delle condizioni di lavoro e della democrazia interna in casa Fiat? La Fiom ha lanciato un’indagine a cui hanno risposto 476 tute blu (su 2mila questionari diffusi e raccolti nell’arco di 24 ore). Emergono spunti da non sottovalutare: l’82,5% non ha percepito vantaggi dal contratto specifico Fiat; il 68,5% non si sente rappresentato dai nuovi delegati (Rsa); ben il 96,4% vorrebbe...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi