closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Onu: il lockdown non riduce la concentrazione di Co2

Effetto serrra. Nel 2019 ha superato il limite di 410 parti per milione e nel 2020 ha continuato a crescere, secondo l’ultimo Greenhouse Gas Bulletin diffuso ieri dalla World Meteorological Organization (Wmo)

New Delhi nel 2019 e durante il lockdown di aprile 2020

New Delhi nel 2019 e durante il lockdown di aprile 2020

La pandemia non ci salverà dagli effetti negativi del cambiamento climatico. La riduzione delle emissioni legata al lockdown è un evento estemporaneo e non può nulla contro la concentrazione della Co2 in atmosfera, che nel 2019 ha superato il limite di 410 parti per milione e nel 2020 ha continuato a crescere, secondo l’ultimo Greenhouse Gas Bulletin diffuso ieri dalla World Meteorological Organization (Wmo), l’agenzia Onu che si occupa di clima. La soglia di sicurezza da non superare era fissata a 350 ppm. «Il Covid-19 non è una soluzione ai cambiamenti climatici» ha sottolineato Petteri Taalas, segretario generale della Wmo....

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi