closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Omofobia, veglie per le vittime ovunque ma non a Genova

Giornata internazionale. Tante le iniziative in Italia ed Europa degli omosessuali credenti, che escono dalle "catacombe". Nel capoluogo ligure Bagnasco dice no. E da Bergoglio fin qui «una rivoluzione solo semantica»

Il cardinal Bagnasco

Il cardinal Bagnasco

In questi giorni, e soprattutto stasera – Giornata internazionale contro l’omofobia –, in decine di città italiane ed europee si svolgono diverse veglie per le vittime della violenza dell’omo-transfobia promosse da gruppi di omosessuali credenti, parrocchie, comunità cattoliche, chiese valdesi, metodiste e battiste. Ma a Genova no. La curia diocesana, guidata dal cardinal Bagnasco, arcivescovo della città e presidente della Cei, all’ultimo momento ha negato il permesso a don Fernando Priveranno, parroco della Sacra famiglia, di ospitare la veglia in programma per il 20 maggio. La motivazione addotta è tutta politica: le «imminenti elezioni regionali» in Liguria il prossimo 31...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.