closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Omofobia, scontro al Senato. Il Pd: «No ai ricatti della Lega»

Il Carroccio minaccia ripercussioni sul governo se il disegno di legge Zan dovesse essere discusso dalla commissione Giustizia

Minacce, neanche tanto velate, di ripercussioni nella maggioranza che sostiene il governo Draghi (Lega). Accuse di squadrismo e bullismo rivolte ai senatori del Carroccio e di Fratelli d’Italia (Monica Cirinnà) ma anche di tenere in ostaggio un disegno di legge atteso dal almeno due decenni. (Laura Boldrini). La legge contro omofobia e transfobia continua a dividere il parlamento e la stessa maggioranza, con il centrodestra scatenato e pronto a tutto pur di fermare il provvedimento fermo a palazzo Madama dal 5 novembre dell’anno scorso, il giorno dopo essere stato approvato dalla Camera. Un dibattito che ha poco e niente di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi