closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Omofobia, primo via libera alla legge

Diritti. Sì della Camera al provvedimento. Il relatore Zan (Pd): «Testo avanzato contro discriminazioni e violenze»

Manifestazione per i diritti lgbtq+

Manifestazione per i diritti lgbtq+

Liberi di dire che non si è d’accordo, ad esempio, con il matrimonio tra due persone dello stesso sesso. Meno liberi, anzi per niente liberi, se quell’opinione viene fatta seguire da un insulto o, peggio, da un atto violento contro chi, invece, quel matrimonio lo vorrebbe.     E’ solo il primo passo, ma di quelli importanti. C’è voluto più di un anno di lavoro (e 24 anni dal presentazione del primo ddl in materia) ma alla fine con 265 voti a favore, 193 contrari e un astenuto la Camera ha approvato il disegno di legge contro l’omotransfobia, la misoginia...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi