closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Omofobia: «Impossibile discutere la legge, si vada subito in aula»

Pd, LeU, M5S e Autonomie scrivono alla presidente Casellati. I renziani si sfilano dal fronte dei sostenitori del provvedimento

«Impossibile esaminare il ddl Zan in commissione Giustizia, chiediamo quindi di poter andare in aula con il testo entro la prima settimana di luglio». La richiesta arriva dai capigruppo al Senato di Pd M5S, LeU e Autonomie che ieri hanno scritto alla presidente Elisabetta Casellati per denunciare le continue manovre del Carroccio, e in particolare del presidente della commissione, il leghista Andrea Ostellari, per fermare il disegno di legge contro l’omofobia. Lettera che segna però anche una vistosa crepa nel fronte dei sostenitori della legge, vista l’assenza tra le firme di quella del capogruppo di Italia viva. «Perché Davide Faraone...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi