closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Omofobia, il centrodestra si divide ma la legge resta ancora al palo

L'aggressione a due giovani nella metropolitana. Due senatrici di Fi a favore del ddl Zan. Enrico Letta: «Fare presto»

Ci sono volute le immagini violente dell’aggressione subita nella metropolitana di Roma lo scorso mese di febbraio da due giovani omosessuali perché si tornasse a parlare della legge contro l’omofobia e la transfobia, ferma in commissione Giustizia del Senato dal 5 novembre scorso, il giorno successivo a quello della sua approvazione alla Camera. «Mi aspetto che nei prossimi giorni l’iter al Senato si sblocchi», ha auspicato ieri il deputato Pd Alessandro Zan relatore del testo alla Camera. «So che c’è stato un ufficio di presidenza in cui Pd, M5S, e LeU hanno chiesto con forza la presidente della commissione il...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi