closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Omicidio Luana, indagato anche il comproprietario dell’orditura

Insicurezza sul lavoro. Coinvolto nell'inchiesta Daniele Faggi, marito di Luana Coppini, titolare della ditta tessile dove la giovane apprendista operaia ha perso la vita. I consulenti tecnici hanno appurato che il cancello di protezione del macchinario era collegato a una fotocellula però disattivata, la procura ipotizza che l'uomo abbia eseguito quell'operazione per velocizzare le produzioni.

Luana D'Orazio

Luana D'Orazio

A un mese dall'omicidio bianco di Luana D'Orazio, le indagini della procura pratese hanno portato al coinvolgimento nell'inchiesta di Daniele Faggi, marito di Luana Coppini, titolare dell'orditura di Oste di Montemurlo dove la giovane apprendista operaia ha perso la vita. Anche per Faggi, che nell'Orditura Luana svolge di fatto il ruolo di comproprietario, impartendo ordini e organizzando il lavoro, l'informazione di garanzia ipotizza l'omicidio colposo, e la rimozione dolosa di cautele contro gli infortuni sul lavoro. Il sospetto degli investigatori, che si sono concentrati sulla ricostruzione della dinamica dell'incidente, appurando che il cancello di protezione dell'orditoio era collegato a una...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.