closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Omicidi bianchi, tre vittime in un giorno, mentre calano le tariffe Inail

Lavoro mortale. Due operai muoiono in una cantiere a Piave Emenuele nel milanese, un terzo a Brentino Belluno in Val d'Adige. Da inizio anno già 158 vittime, la Cgil denuncia: "In questo tragico scenario, il governo taglia mezzo miliardo delle tariffe Inail destinate alla prevenzione degli infortuni, alla formazione e alla sicurezza”.

Una recente manifestazione contro i morti sul lavoro

Una recente manifestazione contro i morti sul lavoro

Questa volta a non essere tornati a casa dopo il lavoro sono stati Salvatore Borriello, 47 anni, e Domenico Palumbo, 54, che dalla natìa Campania erano saliti al nord, a Pieve Emanuele nel milanese, per realizzare paratie divisorie tra i binari e i vicini terreni agricoli nei pressi della locale stazione ferroviaria. Il lavoro in appalto dato da Rfi alla Cefi srl di Casoria, ditta di cui i due operai erano dipendenti, era per giunta considerato inutile dal sindaco Paolo Festa, subito accorso al cantiere: “Rfi aveva iniziato a costruire questo muro di separazione, ma io avevo detto che non...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi